Libreria di cartone!

Visitando la mostra “Re-Cycle” al Maxxi lo scorso anno restai letteralmente “folgorato” dalle potenzialità dei materiali che gettiamo via quotidianamente.

Tra questi c’è sicuramente il cartone. Preso “singolarmente” un singolo foglio è molto leggero, ma incollando tra loro più strati con la colla vinilica, questi diventano incredibilmente resistenti. L’unione fa la forza, è proprio il caso di dirlo.

Cosi con un pò di fantasia e buona volontà ho cominciato a pensare una libreria costruita proprio con questa tecnica.

Partendo da due semplicimoduli” uno per creare le basi, e l’altro per i ripiani, ho cominciato a raccogliere e ritagliare i cartoni che trovavo in giro.

IMG_20130129_113211

Raggiunta una determinata “quantità” li ho poi incollati uno sopra l’altro, con colla vinilica e acqua.

Più strati si fanno, e maggiore è la loro solidità, ma senza esagerare!

Questo il risultato, ancora temporaneo:

IMG_20130129_113125

Il bello di questa “libreria” è che oltre a permettermi di riutilizzare materiale che (nella migliore delle ipotesi) sarebbe stato riciclato (impiegando comunque energia per il trasporto e la trasformazione), rappresenta un pò la metafora del momento che stiamo vivendo.

Ognuno di noi, preso singolarmente, può incidere poco, e si trova spesso “spaesato” in un sistema che punta sempre di più a metterci gli uni contro gli altri.  Ma tutti insieme, uniti, diventiamo incredibilmente “resistenti“.

Annunci


Categorie:riuso creativo

Tag:, ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: