Disprezzo delle regole

Immagine

La riqualificazione e valorizzazione delle periferie è il solito slogan elettorale che si ripete come un disco rotto ogni 5 anni.

Ma tra i fatti e le parole, la distanza spesso è incolmabile.

Sembra che l’unica riqualificazione che i partiti conoscano sia quelle di invadere di carta la città, “costringendo” i cittadini a vedere i soliti “faccioni” in bella mostra ed a leggere le solite frasi scontate.

Ne sono la prova i numerosi manifesti abusivi affissi quotidianamente sulla maggior parte dei muri “liberi” dell’VIII Municipio. Qualsiasi spazio disponibile è preso d’assalto dagli “attacchinipagati dai partiti con i nostri soldi dei rimborsi elettorali.

Ma poi a cosa servono questi manifesti? Chi li legge? Cambiano davvero le sorti di una campagna elettorale?

Viene il dubbio che l’unico scopo sia quello di far “girare” soldi verso le casse di qualche “amico“…

Quando poi a violare le leggi e eludere le multe è il presidente del consiglio comunale, figura istituzionale che dovrebbe al contrario garantirne il rispetto e l’applicazione, il fatto è ancora più grave.

Quando si dice le istituzioni devono dare l’esempio…

Annunci


Categorie:affissioni abusive

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: